• Cooler Master CM Storm Quickfire TK


    La scelta di una periferica e' sempre soggetta ai gusti personali, ma quando si cerca il massimo delle prestrazioni non bisogna improvvisare, ma affidarsi a prodotti che non deludano le aspettative, per i puristi del Games Computer la tastiera e' tutto, ed oggi il mercato non offre una scelta molto ampia, Cooler Master con la divisione CM Storm ha realizzato una linea di periferiche che rispettano le richieste dei clienti piu' esigenti.
    La tastiera Quickfire TK e' l'ultima proposta della omonima famiglia, robusta e compatta, basta averla tra le mani per capire che e' diversa dalle altre.




    La tastiera CM Storm Quickfire TK viene proposta in tre varianti, SGK-4020-GKCR1, GKCM1 e GKCL1, che si differenziano per la colorazione dei tasti, rispettivamente rosso, marrone e blu, e per la retroilluminazione, rossa, bianca o blu, selezionabile in 5 livelli di luminosita' e 3 combinazioni.
    Le dimensioni sono compatte, i quasi 38 cm sono nettamente inferiori comparati con una classica tastiera da 104 tasti, ma non si sente la mancanza di tutti quei tasti funzione che non sono presenti.
    La scelta del materiale dona robustezza, ma anche il peso, i 544 gr si sentono tutti per essere una tastiera.
    La connessione avviene tramite USB 2.0 per avere una risposta veloce alla pressione dei tasti.





    La confezione della Quickfire TK e' molto robusta, i colori rosso e nero sono ormai legati alla linea CM Storm, la grafica accattivante mostra il prodotto e riporta in evidenza la caratteristica principale, quella di essere una tastiera meccanica.



    Nella parte posteriore troviamo le caratteristiche del prodotto nelle principali lingue, in poche righe veniamo messi a conoscenza della bonta' del prodotto.
    Tra le specifiche troviamo che la Quickfire TK ha:
    • Interruttori meccanici Cherry MX con una vita utile dei tasti di oltre 50.000.000 di battiture;
    • Design compatto con blocco integrato NUMPAD;
    • Retroilluminazione Full LED con 3 modalita' e 5 livelli di luminosita';
    • NKRO in modalita' USB per un numero illimitato di combinazioni di tasti simultaneamente;
    • I tasti Windows possono essere disattivati;
    • 7 facili accessi diretti multimedia.

    A corredo una brocure del prodotto e sulla linea CM Storm ed un pratico estrattore per i tasti.





    La tastiera CM Storm Quickfire TK si presenta con una livrea nera, la forma compatta puo' portare a pensare che manchi qualcosa, ma basta utilizzarla qualche minuto per capire che e' completa di tutto.

    Vista lateralmente non da l'impressione di essere moto ergonomica, ma lo spessore viene fuori per l'uso degli interruttori CHERRY MX, non siamo difronte alla classica ed economica tastiera a membrana che siamo abituati a vedere, per avere un prodotto simile qualche compromesso va accettato, e per chi ha qualche anno in piu' ricorda e rimpiange le vecchie tastiere ad interruttori, soppiantate negli anni dal progresso tecnologico e dalle riduzione costi dei singoli produttori.

    Piccolo dettaglio nonostante l'altezza non usuale troviamo anche i piedini per inclinare la Quickfire TK, una sola posizione, che si rileva abbastanza comoda.
    Sulla parte alta a destra troviamo i classici 3 LED che indicano le funzioni abilitate sulla tastiera.

    La parte inferiore della tastiera mostra 4 piedini di materiale antiscivolo, fissano la Quickfire TK sulla nostra scrivania senza farla scivolare, inoltre sulla scocca e' stata ricavata una guida per il cavo USB, in modo da direzionare lo stesso verso la porta che andremo ad utilizzare mantenendo il cavo ordinato.
    Il cavo e' impreziosito da una guaina telata, ed il connettore e' placcato in oro, in modo da garantire una elevata velocita' nella trasmissione dei dati.




    L'installazione della tastiera CM Storm Quickfire TK e' semplicissima, basta collegarla alla porta USB del nostro computer ed aspettare che Windows la riconosca.
    Quello che si evidenzia subito e' la rumorosita', ma e' una caratteristica delle tastiere meccaniche, utilizzandola per un uso quotidiano puo' risultare fastidioso il continuo beccheggiare dei tasti, ma per i veterani a quel non so che di amarcord che ci riporta indietro negli anni.
    Tenendo premuto qualche secondo il tasto FN LOCK escludiamo i tasti funzione classici di Windows abilitando nello stesso tempo quelli della Quickfire TK, i primi quattro servono per gestire l'illuminazione, i restanti per le funzioni multimediali del computer.
    Premendo i tasti N+ESC si abilita la funzione NKRO, in parole povere, e' una funzione che permette di premere piu' tasti in contemporanea senza avere impuntamenti, caratteristica utilissima per chi utilizza la tastiera per un uso ludico, per tornare nella normale funzione 6KRO basta digitare 6+ESC, comunque sia abbiamo in quasta configurazione digitare fino a 6 tasti contemporaneamente.


    Comodo, facile e funzionale l'estrattore, basta infilarlo tra i tasti, sentire lo scatto e tirare, non serve una forza eccessiva,l'operazione risulta abbastanza semplice, per reinserire il tasto basta posizionarlo sul rispettivo interruttore ed applicare una leggera pressione.



    Dopo circa una settimana di utilizzo, apprezzo la CM Storm Quickfire TK per tutto quello che riesce ad offrire, e' chiaro che dopo anni di tastiere a membrana ascoltare la dolce melodia dello scorrere sui tasti personalmente fa piacere, ma il borbottio di chi e' al mio fianco mi dice che non tutti possono apprezzarlo.
    Una cosa e' certa che in poco piu' di 37 cemtimetri ho il controllo completo del gioco, i tasti rispondono egregiamente senza mai perdere un colpo e risulta veramente impossibile incolpare la periferica per un errore, nella quasi totalita' dei casi e' l'utente che sbaglia a pigiare il tasto.
    Cooler Master ha tirato fuori un valido prodotto, semplice e funzionale, spesso si danno per scontato la funzionalita' secondarie del computer, si pensa alla velocita' del processore, della scheda grafica, delle ram, ma forse sarebbe piu' opportuno scegliere in modo oculato quello che e' il contorno del pc perche' sono quelle che ci porteremo dietro per anni, il resto dura il tempo che trova, tempo 6 mesi e siamo gia' a cambiare.
    L'uso della Quickfire TK non e' immediato, i primi approcci possono farci dubitare della scelta, questo perche' la classica tastiera 104 tasti ci permette di utilizzare tutte le funzioni con semplicita', su questa dobbiamo avere l'accortezza di ricordarci che per utilizzare il tastierino numerico dobbiamo abilitarlo oppure disabilitarlo per le funzioni secondarie.
    Buona la solidita' della tastiera, ma anche la stabilita' e' ottima, si fissa salda sulla scrivania e non si sposta nemmeno con le sollecitazioni piu' forti.
    Per l'illuminazione la scelta di poter scegliere tra le 3 funzioni e le 5 luminosita' ci permette di selezionarla a seconda delle nostre esigenze senza risultare troppo invasiva o accecante.
    La CM Storm Quickfire TK la si puo' consigliare a tutti quelli che cercano una tastiera compatta e robusta, solida ed affidabile in qualsiasi situazione.
    Si ringrazia la Cooler Master per il sample pervenutoci.
    Commenti 1 Commento
    1. L'avatar di madremioo
      madremioo -
      I have this keyboard and I have to admit that it is very good, the only thing its missing is the palm rest area
  • Calendario

    Dicembre   2018
    Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
    1
    2 3 4 5 6 7 8
    9 10 11 12 13 14 15
    16 17 18 19 20 21 22
    23 24 25 26 27 28 29
    30 31