• Some nice text captions..
  • Enermax ELC 120

    I dissipatori a liquido all in one per cpu, si stanno diffondendo sempre più.
    Questo tipo di soluzione si rivela come un' ottima alternativa ai dissipatori ad aria, garantendo silenziosità e prestazioni di tutto rispetto.
    Enermax ha da poco messo sul mercato una nuova linea di dissipatori della serie ELC.
    Il modello entry level è il modello ELC 120-TB, seguito dall' ELC 120-TA e il fratello maggiore ELC 240


    Packagin
    Il modello che andremo a prendere in esame oggi, è l' ELC 120-TB, che si differenzia dal fratello minore per la presenza di 2 ventole T.B.Apollish da 12 cm a LED blu.
    La confenzione è abbastanza essenziale ma illustra decisamente bene il contenuto.



    Sul retro della confezione, sono riportati i dati di targa e le specifiche del dissipatore


    Sul dorso, vengono invece riportate le caratteristiche generali


    Sulla base della confezione, viene riepilogato il contenuto.




    Contenuto Aprendo la confezione, troviamo in perfetto ordine, il sistema dissipatore/pompa/radiatore,
    una confezione con le staffe di fissaggio, le varie viti, le due ventole T.B. Apollish e il manuale di istruzioni.





    Una volta estratto dalla confezione, notiamo subito le dimensioni ridotte di questo kit, a tutto vantaggio degli ingombri.
    Il dissipatore è protetto da una cover in plastica verde trasparente.



    Rimossa la protezione, possiamo notare la lappatura della base del dissipatore, decisamente ben fatta per essere un modello entry level. Il radiatore in alluminio misura 151 x 120 x 32 mm, la pompa ha un funzionamento a cuscinetti ceramici, ha una rotazione massima di 2200 rpm e viene garantita per 50,000 ore di utilizzo. Ottimi i tubi flessibili in FEP (Fluorinated Ethylene Propylene), consentono di collocare come meglio ci aggrada il radiatore, senza rischiare di piegare i tubi, sarebbe stato molto utile un sistema con dei raccordi che consentano di sostituire i tubi con altri più lunghi o più corti, a seconda delle esigenze.



    LE ventole in dotazione, non hanno bisogno di presentazioni, sono le famose T.B.Apollish. Le ventole sono di tipo PWM e sono dotate di un comodo interruttore per la selezione dei giri a seconda delle esigenze, le modalità sono le seguenti: Modalità Silenziosa (800-1,500 RPM), Modalità Performance (800-1,800 RPM) Modalità Overclock (800-2,200 RPM).



    Rigorosamente suddivise, troviamo le varie viti di fissaggio, le staffe per i diversi tipi di socket e la ghiera di serraggio del blocco cpu.



    L' ELC 120 e compatibile con i socket LGA 775/1155/1156/1366/2011 e con i socket AM2/AM2+/AM3/AM3+/FM1/FM2 In dotazione, troviamo una base universale Intel e le staffe di fissaggio AMD E Intel





    Caratteristiche La struttura della base dissipante a micro lamine con Quad-Shunt-Channel, è ben studiata, è costituita da un numeroso numero di lamelle in rame ravvicinate, tutto ciò per un processo di dissipazione decisamente più rapido e performante.



    In questa immagine fornita dal produttore, possiamo notare una comparativa del sistema dei flussi fra un sistema a base convenzionale e l' innovativo Quad-Shunt-Channel a micro lamine



    Riportiamo una tabella riepilogativa delle caratteristiche






    Piattaforma di Test
    Come piattaforma di test ci siamo affidati alla seguente configurazione: Mainboard: Gigabyte G1.Sniper 3 CPU: Intel core i5 3450 RAM: 2 x 4 gb Corsair Vengeance (nella foto sono presenti delle ram Kingston che abbiamo preferito sostituire in fase di test, con le più performanti Vengeance)


    Il blocco cpu è molto facile da fissare, grazie ad una comoda staffa a ghiera che si stringe sulla pompa e viene fissata alla mainboard tramite le 4 classiche viti.



    I cavi di alimentazione delle ventole, si possono tranquillamente collegare al classico pin cpu fan della motherboard.






    Test
    Per i test, abbiamo lanciato una sessione di Linx in background per stressare la cpu, per misurare le temperature CPU-Z, CPU ID Hardware monitor e Real Temp Il primo test è stato effettuato a 3,1 GHZ, ovvero la frequenza di default dell' i5 3450. Le temperature rilevate dopo mezz' ora di test in una stanza con temperatura ambiente di 21°, si sono rivelate interessanti , siamo nell' ordine dei 39°



    Abbiamo alzato leggermente il moltiplicatore, portando la cpu a 3,4 GHZ, in questo caso, dopo la classica mezz' ora di test, le temperature erano intorno ai 41°, appena 2° in più rispetto alla configurazione daily.



    Ci siamo spinti fino a 3,7 GHZ e in questo caso abbiamo raggiunto 55°, 16° in più rispetto al daily.


    Conclusioni
    L' Enermax ELC 120, si presenta come un valido prodotto, rivolto ad un pubblico che utilizza il pc quotidianamente per lavoro o per svago ma che non vuole rinunciare al silenzio e alle performance, garantendo all' hardware una maggior durata, senza rischi di surriscaldamento. Se avete intenzione di fare overclock troppo spinti, L' ELC 120, non è il sistema più adatto, ma come abbiamo visto dai test, non disdegna overclock nell' ordine dei 7/800 mhz. La qualità costruttiva è ottima e anche il prezzo è interessante 89,90 € per il modello ELC 120-TA. A voler fare i pignoli, si potrebbe criticare la scelta del radiatore in alluminio, piuttosto che uno in rame e la mancanza dei raccordi per il cambio dei tubi, scelta che comunque potrebbe essere giustificata per contenere i costi e rendere accessibile a tutti un prodotto che fino a poco tempo fa era dedicato a pochi.
    Un meritatissimo 8 per questo interessante dissipatore.
    Si ringrazia Enermax per il sample fornitoci.
    Commenti 2 Commenti
    1. L'avatar di elgrazie
      elgrazie -
      Impressive ill maybe buy it
    1. L'avatar di modester
      modester -
      guarda culo cornea pareggio . Questi colori ..
  • Calendario

    Febbraio   2017
    Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
    1 2 3 4
    5 6 7 8 9 10 11
    12 13 14 15 16 17 18
    19 20 21 22 23 24 25
    26 27 28