• Noctua | NF-P12 Fan

    Noctua | NF-P12 fan

    Oggi andiamo a recensire questa ventola da 12cm della Noctua. Di questo produttore avevamo gi√ recensito una ventola da 12cm, precisamente la NF-S12, arrivando alla conclusione che si trattava, in sintesi, di un prodotto performante e silenzioso.
    Ma andiamo con ordine. Partiamo dall'imballaggio arrivatomi tramite corriere: non si può dire che alla Noctua facciano le cose così tanto per fare... il pacco è decisamente sovradimensionato per il contenuto e pure l'imballaggio risulta essere a prova di "Tornado di classe 5"!





    Svuotando la confezione mi trovo davanti ad una busta in plastica con la chiusura sigillabile, in cui all'interno c'è la ventola, un foglio con gli adesivi della Noctua di varie dimensioni (purtroppo il foglio non era inserito in modo molto "simpatico" ed è arrivato un po' stropicciato), un foglietto pubblicitario e un loghetto metallico.





    Il layout della confezione della ventola è il solito, scatola color granata con piede nero e banda blu al lato contenente la sigla della ventola (in bianco). Capovolgendo la confezione notiamo che sono state aggiunte (rispetto alla confezione dell'altra ventola da 12cm: la NF-S12) ben tre lingue: il portoghese, il giapponese ed il russo.





    In questa foto ho ripreso un particolare della tabella riepilogativa delle performance della ventola (performance dichiarate, ovviamente dalla casa produttrice). Si notano tre valori distinti: "without adaptors", "with L.N.A." e "with U.L.N.A.".
    Questa confezione presenta una particolarit√ , il retro si apre a libro svelando tabelle, schemi dettagliati e spiegazioni riguardo alla particolare "foggia" di questa ventola.





    Ruotando la confezione in mano, per aprirla, sono stato colpito da una piccola dicitura presente sotto al codice a barre del prodotto: "Made in China". Come ormai tutti i pi√Ļ grandi produttori mondiali anche la Noctua si rivolge alla manodopera "a mandorla" per la fabbricazione dei suoi nuovi prodotti. Sono curioso di vedere se la qualit√ di questa ventola √® rimasta immutata rispetto a quella che avevo recensito precedentente (veramente di ottima fattura, compresi i piccoli particolari).





    ¬
    La confezione è la medesima, doppio "scatolotto trasparente e serigrafato" contenente tutto l'occorrente (ed anche qualcosina oltre...) per il corretto montaggio di questa ventola. Una cosa salta subito all'occhio, il numero di pale è superiore alla norma, ben nove pale trovano posto sul rotore. Pale, oltretutto, decisamente poco inclinate.



    Svuotando la confezione troviamo i soliti tasselli gommosi per l'ancoraggio "morbido" e privo di ogni genere di vibrazione, un molex standard e ben due prolunghe, caratterizzate da due colori diffenti, blu e nero. Andiamo a spiegare: il connettore nero √® quello che ci permette di downvoltare in modo automatico (√® presente una resistenza posta in serie) la ventola, portandola dai 1300 RPM ai 1100 (modalit√ "L.N.A." - il flusso d'aria passa dai 92.3 metri cubi/ora ai 78.5 metri cubi/ora) mentre quello blu genera (sempre grazie ad una resistenza posta in serie) un downvoltaggio superiore, abbassando la rotazione da 1300 RPM fino a 900 RPM (modalit√ "U.L.N.A." - in questo caso il flusso d'aria passa dai 92.3 metri cubi/ora ai ben pi√Ļ modesti 63.4 metri cubi/ora).
    La rumorosit√ si attesta intorno ai 20db al massimo dei giri di rotazione (19.8 per la precisione) e scende fino ai 12.6db alla minima rotazione impartita dall'adattatore blu.



    In queste due fotografie si iniziano ad intravedere i bordi d'uscita delle pale dalla caratteristica forma "seghettata" e la bombatura della testa del rotore, bombatura che permette all'aria di scivolargli intorno con il minimo attrito.





    Atre due immagini, questa volta del lato posteriore, per evindenziare la "seghettatura" sopra menzionata. Tale conformazione permette (secondo gli schemi presenti sul retro della confezione) di generare delle onde di pressione e di "rumore" di fase opposta a quelle generate dalla parte "liscia" del bordo d'uscita, così da permettere una notevole riduzione del rumore generato dalla rotazione della pala stessa.





    Andando ad ingrandire l'etichetta posta sul retro una cosa mi balza subito all'occhio: il consumo in corrente e la relativa "potenza", di fatto inferiori rispetto alla "gemella" da 12cm (NF-S12). Tale ventola infatti dichiarava una potenza di 1.44W con un consumo di 0.12A. Questa invece, nonostante spinga pi√Ļ aria (1300 giri contro i 1200, e 92.3 metri cubi/ora contro gli 81 metri cubi/ora), consuma una quantit√ energetica inferiore, solo 0.09A sprigionando una potenza di 1.08W. Evidentemente alla Noctua hanno trovato il modo di ottimizzare al meglio il motore di questa ventola.



    Un occhio di riguardo anche per la cura dei particolari. Come la sua sorella anche questa presenta i cavi roundati tramite una calzina di colore nero, calzina sigillata a monte e a valle tramite guaina termorestringente, sempre di colore nero.





    ¬

    ¬
    Ed ora due particolari. Il foglio con gli adesivi della Noctua e il loghetto metallico... molto carino ... molto.





    Accendiamo la ventola ... si, accendiamo...
    Dunque, il frullio a 1300 giri √® appena percettibile (in una situazione di calma e quiete, son pur sempre solo meno di 20 decibel). Effettivamente il bordo d'uscita seghettato compie al meglio il suo lavoro. La quantit√ d'aria spostata √® decisamente pi√Ļ elevata rispetto alla sorella "meno rumorosa". Apro una parentesi riguardo alla "rumorosit√ " di questa ventola: a dire il vero si sente davvero poco la diffenza con la sua sorella, nonostante i giri e la quantit√ d'aria pi√Ļ elevati.
    Collegando la prolunga blu (U.L.N.A.) la ventola diventa inudibile pure avvicinando l'orecchio, certo, la quantit√ d'aria spostata √® ridotta a quasi 2/3 della quantit√ spostata alla massima velocit√ (92.3 metri cubi/ora contro i 63.4 metri cubi/ora con U.L.N.A. "attivo"), ma son pur sempre pi√Ļ di 60 metri cubi/ora!

    Conclusioni: Nonostante la dicitura "Made in China" ci troviamo di fronte ad un altro eccellente prodotto "made in Noctua". Finiture, plastiche e assemblaggio a regola d'arte. Silenziosit√ praticamente totale e grande volume d'aria spostato, insomma, un altro centro perfetto per la Noctua.

    L'unico appunto che mi sento di fare √® riguardo al colore utilizzato per la plastica dello statore... a mio modesto avviso sarebbe molto pi√Ļ accattivante l'utilizzo di un bel "bianco ottico" rispetto a questa lieve tonalit√ del granata (praticamente quasi rosa).


    Questo prodotto si merita la massima onorificenza di Italiamodding.it: la placca d'oro e le cinque stellette, acquisto decisamente consigliato a chi vuole massima performance e silenziosit√ estrema.


    Un doveroso ringraziamento va alla Noctua per il sample gentilmente fornitoci.
  • Calendario

    Ottobre   2019
    Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
    1 2 3 4 5
    6 7 8 9 10 11 12
    13 14 15 16 17 18 19
    20 21 22 23 24 25 26
    27 28 29 30 31