1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Asus Rampage Formula

  
  
  1. #1

    Predefinito Asus Rampage Formula

    Alla fine mi sono deciso, questa mattina pur spendendo di più, ho ordinato un Asus Rampage Formula, con Chipset X48.
    L'unica nota che mi è sfuggita e che non trovo sulle caratterstiche della scheda madre, è il fatto riguardante la presenza o meno degli attacchi On Board per l'audio e microfono frontali del case.
    Voi ne sapete qualcosa in merito ?

  2. #2
    V.i.M. Very important Modder L'avatar di Soulman84
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Lecco
    Messaggi
    3,532

    Predefinito Re: Asus Rampage Formula

    su una mainboard di quel livello non credo manchino

  3. #3

    Predefinito Re: Asus Rampage Formula

    Ok capito,il mio dubbio veniva dal fatto che avendo lo schedino audio a parte non sapevo dove localizzare gli attacchi frontali se sulla board o sullo schedino,cmq alla metà della prossima settimana la avrò pronta quindi vedrò.
    P.S. bella scheda appena sono arrivato al negozio volevo la P5-E,ma sono uscito con l'ordine della rampage,non ho resistito....allora è passione


    Dimenticavo...,naturalmente il manuale è in Inglese,non che non conosca qualche parola,comunque....,qualche suggerimento su come non provocare danni accidentali da elettricità statica?
    Insomma,come si maneggia correttamente motherboard,procio etc etc?
    MI devo prima scaricare a terra?

    Quando rimuovo la vecchia pasta dal processore cosa posso usare?

    Scusate se vi snervo,ma ci tengo molto a far contento il figlio,è un bravo ragazzo,poi mi piace un sacco anche a me questo assemblaggio.
    Sicuramente alla fine non guarderò il totale spesa....

  4. #4
    V.i.M. Very important Modder L'avatar di Lupo
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    provincia di Varese
    Messaggi
    6,198

    Predefinito Re: Asus Rampage Formula

    mah, in tutta sincerita' io non mi sono mai scaricato a terra prima di un assemblaggio, e, incrociando le dita, non e' mai successo nulla di grave...

    per rimuovere la pasta termica ognuno ha la sua tecnica, c'e' chi usa alcool o altro, io personalmente preferisco fare "a secco" ovvero con del cotone o dei fazzoletti e cotton fioc, fai varie passate fino a quando lo ritieni opportuno...

    gli attacchi per l'audio frontale, se non sbaglio, dovrebbero essere sullo schedino...

    ps. ti sta venendo veramente un super pc!!!
    There's no school like old school, and I'm the f**king headmaster.

  5. #5
    V.i.M. Very important Modder L'avatar di Soulman84
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Lecco
    Messaggi
    3,532

    Predefinito Re: Asus Rampage Formula

    imho la cosa più sensibile sono le ram,meno le tocchi e meglio è x loro..poi magari è solo uma mia impressione :D

    x togliere la pasta io uso diluente nitro con uno straccetto di cotone,funziona benissimo,poi x dare il tocco finale do una passata alla cpu e al dissi con della pasta abrasiva rimuovi graffi x auto della arexons

  6. #6

    Predefinito Re: Asus Rampage Formula

    Sto segnandomi i vostri consigli nell'attesa dell'ora x,che dovrebbe essere domani o al massimo dopodomani..(ancora il rivenditore non mi ha chiamato per andare a ritirare),ma era previsto per Giovedì per cui confido.
    Vicino casa in un negozio di componenti elettronici ho trovato a 6 euro i guanti antistatici,volendo ci sono pure i sovrascarpe antistatici,ma mi pare esagerato... :D ,comunque li prendo tanto per stare un pò più tranquillo..(i guanti ovvio),spero vadano bene,in effetti le pochissime altre volte che ho maneggiato cpu,e memorie non mi è mai successo nulla,ma adesso sarà la vecchiaia mi preoccupo di più

  7. #7

    Predefinito Re: Asus Rampage Formula

    basta avere un paio di scarpe con la suola in gomma (chi non le porta abitualmente)
    e toccare il metallo del case (prova a fare un assemblaggio senza toccare il case, non farai mica l'allegro chirurgo?)
    vai tranquillo anche senza guanti, che non rompi nulla (almeno con l'elettricità statica)
    Modder si nasce... ed io modestamente lo nacqui...

    Iscriviti anche tu al Primo Club Italiano sul modding
    Quando muoio voglio farmi Cromare...

  8. #8

    Predefinito Re: Asus Rampage Formula

    Beh bella notizia,leggendo in giro ci sono un sacco di raccomandazioni su questa cosa,chi mette il bracciale,chi i guanti,in effetti non ho mai fulminato nulla...allora per scaramanzia mi scaricherò prima sul tubo dell'acqua...poi inizio,sempre che questi del negozio si diano una mossa....speriamo bene :D

  9. #9
    Anziano Di Corte L'avatar di Picio
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Lanciano
    Messaggi
    11,951

    Predefinito Re: Asus Rampage Formula

    mai usato nulla, saranno 20 anni circa.....

    basta toccare il case in una zona conduttiva e via si smanettaaaaaaaaaaaaaaa
    Solo avendo l'orgoglio umile, ma sacro di ubbidire, si conquista il diritto di comandare.
    La fortuna non esiste,esiste solamente il momento in cui il talento incontra l'occasione!!!
    Co-Founder della Premiata Ditta di Italiamodding!
    Vivo la mia vita un quarto di miglio la volta!
    Legge delle 12 P : Prima Pensa Poi Posta Perchè Post Poco Pensati Possono Produrre Parecchie Puttanate.


  10. #10

    Predefinito Re: Asus Rampage Formula

    Ecco la scheda audio della rampage



    Per la rimozione del dissi meglio seguire pochi e pratici consigli del buon zilla

    Prima di tutto devo dire questa frase:

    [size=medium]Don't Tray This at Home[/size]

    Asus per fissare il dissipatore sul chipset utilizza un collante termico ad alta efficienza, viene iniettato sulla zona a circa una temperatura di 90-100°, a questa temperatura è in forma liquida.
    Successivamente a questa fase viene posizionato il dissipatore, dopo pochi secondi il collante indurisce, la sua forza di adesione in questo stato cresce esponenzialmente alla diminuzione della temperatura, minore è la temperatura ambiente maggiore sarà la sua forza di adesione.

    Ora tutto questo ci deve far riflettere, su quanto vi mostrerò, se seguite i miei consigli la rimozione del dissipatore risulterà quasi in dolore, ma consiglio questa procedura solo a chi è veramente interessato....:angel:


    prima di tutto voglio farvi vedere una foto esplicativa di quanto è tenace il collante......



    Ora se volete evitare la morte prematura del vostro X38, seguitemi.....:D

    [size=medium]Come modificare il vostro amico X38 senza fargli del male....[/size]

    Per poter togliere in tutta tranquillità il dissipatore dal chipset, è necessario rimuovere prima le 4 viti e riscaldare la zona del northbridge.
    Per questa procedura mi sono servito della mia stazione dissaldante, in pochi istanti, la zona di dissipazione del chipset era calda al punto giusto per permettere una rimozione molto facile dello stesso.

    la temperatura ideale per scollare il dissipatore è di circa 70° vicino a questa temperatura il colante è molto malleabile quasi come il pongo.
    In mancanza di un termometro, potete usare il vostro tatto, se toccando il rame del dissipatore vi scottate siete molto vicini a questa temperatura.
    Ricordo che in mancanza di utensili termici professionali è possibile usare anche il phon per questa procedura, avendo l'accortezza di coprire il pcb della mainboard con uno straccio o della carta stagnola, questo eviterà l'eccessivo riscaldamento del pcb e delle componenti vicine.


    Una volta riscaldato il chipset con un semplice cacciavite sarà possibile scollare la prima zona.


    Ora procediamo con il southbridge, utilizzando la stessa tecnica, in men che non si dica anche questo componente sarà vostro.
    Ricordo che di sganciare prima i pulsanti a scatto che assicurano il dissipatore del Southbridge al pcb.


    Solito cacciate per sollevare......


    Ecco come realizzare un scudo termico in pochi secondi.....preserverà il pcb da un calore troppo elevato.....





    Curiosità: ecco come si presenta il collante a temperatura ambiente




    Investito con un bel soffio di aria calda.......liquefatto:D


    Come si presenta il dissipatore una volta rimosso
    [/QUOTE]

    Rimosso il dissipatore si può osservare meglio il pcb della mainboard.









    Dopo aver rimosso il dissipatore, grazie alla placca del X38 ogni nuova soluzione termica è possibile................ma questa è un altra storia.....:D:D

    La verità è la prima vittima della guerra







1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •